Arval continua il suo percorso verso la sostenibilità ambientale con la nuova partnership insieme a ClimateSeed: le due società sosterranno le aziende verso la decarbonizzazione delle flotte, coinvolgendole anche in progetti di sostenibilità e riduzione delle emissioni di CO2.

Di recente, Arval e ClimateSeed hanno unito le forze in una partnership globale a favore dell’ambiente. Con questa collaborazione, Arval completa la sua offerta per accompagnare i propri clienti lungo i loro percorsi verso l’obiettivo “emissioni zero”, offrendo contributi per il clima attraverso progetti di riduzione del carbonio a coloro che sono già impegnati in un processo di decarbonizzazione a livello di azienda o di flotta.

Infatti, in un contesto in le conseguenze del cambiamento climatico sono già visibili e in continua accelerazione, raggiungere la carbon neutrality globale entro il 2050 sembra essere la soluzione migliore per soddisfare gli obiettivi di limitare il riscaldamento globale a 1,5°, come previsto dall’accordo di Parigi. Le organizzazioni e la società tutta possono contribuire alla carbon neutrality globale attraverso due leve principali: il decremento delle emissioni globali e un aumento dei pozzi di assorbimento del carbonio. Le organizzazioni devono, per prima cosa, misurare le loro emissioni di CO2, diminuirle e dare un contributo al clima attraverso progetti di riduzione di CO2 per eventuali emissioni residue.

Dal 2018, Arval supporta i propri clienti nei loro percorsi di transizione energetica attraverso lo SMaRT (Smart Mobility and Responsibility Target) Approach. Ricorrendo a questa metodologia, i clienti potrebbero trovarsi di fronte a emissioni di CO2 residue che non saranno in grado di eliminare a breve termine. Pertanto, la partecipazione a progetti di riduzione di CO2 che includano la conservazione delle foreste, il rimboschimento, l’efficienza energetica, le energie rinnovabili, i programmi comunitari, la gestione dell’acqua e dei rifiuti diventa fondamentale.

Arval e ClimateSeed lanciano una partnership globale per supportare la transizione energetica dei propri clienti 1La partnership con ClimateSeed

Da qui la scelta di instaurare un sodalizio con ClimateSeed, il primo Social Business lanciato in collaborazione con il Team del Premio Nobel per la Pace Prof. Yunus, controllato al 100% dal Gruppo BNP Paribas, che investe tutti i suoi profitti in progetti ambientali.

L’offerta di ClimateSeed, infatti, completa lo SMaRT Approach, andando oltre la mera misurazione e le soluzioni di riduzione delle emissioni e offrendo la possibilità concreta di contribuire a progetti di riduzione del carbonio con un forte impatto sociale e ambientale.

La partnership tra le due realtà si basa su 5 passaggi:

  • Grazie allo SMaRT Approach, i team Arval Consulting sono in grado di stabilire piani di riduzione delle emissioni di CO2 per le flotte dei clienti.
  • I team Arval Consulting calcolano poi il nuovo impatto ambientale.
  • Per compensare le eventuali emissioni residue di CO2, i clienti avranno accesso gratuito alla piattaforma ClimateSeed.
  • Attraverso la piattaforma ClimateSeed i clienti potranno selezionare e contribuire ai progetti certificati di riduzione di CO2 e otterranno un attestato relativo ai progetti supportati.
  • I clienti riceveranno infine un kit di comunicazione interna ed esterna per poter mostrare le azioni intraprese.

Arval e ClimateSeed lanciano una partnership globale per supportare la transizione energetica dei propri clienti 2Una collaborazione vincente per tutti

Questa partnership porterà benefici sia alle due società sia ai clienti. Darà accesso al catalogo di progetti certificati di ClimateSeed a un maggior numero di persone mentre, per Arval, rappresenta un ulteriore passo per rafforzare il suo impegno come leader nella mobilità sostenibile in linea con il piano strategico Arval Beyond.

Il Social Business è il valore centrale di questa partnership, in quanto Arval e ClimateSeed si impegnano a reinvestire tutti i profitti a beneficio dei clienti Arval (programmi di formazione sulla sostenibilità, iniziative di sensibilizzazione rivolte ai collaboratori) o per la creazione di nuovi progetti di climate contribution.

Siamo molto felici di avviare questa nuova collaborazione con il nostro partner naturale ClimateSeed, poiché siamo entrambi parte dello stesso gruppo, BNP Paribas. In un ambiente in cui l’affidabilità è un elemento chiave, è fondamentale offrire ai clienti di Arval la possibilità di lavorare con un partner climatico di fiducia per raggiungere i loro obiettivi di CSR” dichiara Shams Dine El Mouden, Consulting Director di Arval.

ClimateSeed è orgogliosa di essere partner di Arval sul clima e di poter fornire ai suoi clienti una soluzione per poter accelerare la transizione verso una mobilità più green. La decarbonizzazione e il contributo a progetti di riduzione di CO2 sono passi necessari per raggiungere la carbon neutrality a livello globale. Tutti i progetti, non solo hanno impatti positivi sull’ambiente e la società, ma supportano anche le comunità locali e proteggono il pianeta e la sua biodiversità” afferma Sébastien Nunes, CEO di ClimateSeed.